sabato 5 gennaio 2008

Add to Technorati Favorites

VIVI IL TUO PRESENTE

C’era una volta un re che aveva passato tutta la vita a far guerre e a ingrandire il suo regno. A sessant’anni, si rese conto che non aveva imparato molto sulla vita e sul senso dell’esistenza. Convocò tutti i suoi ministri e consiglieri e ordinò: "Prendete tutto il denaro dei miei forzieri e andate ai quattro angoli del mondo alla ricerca dei libri di sapienza; vorrei finalmente conoscere la vera saggezza della vita".
I consiglieri presero sacchi d’oro e sciamarono verso tutte le direzioni della terra. Tornarono dopo sette anni spingendo quaranta cammelli carichi di ogni sorta di libri grandi e piccoli. Un vera montagna di libri rari. Vedendoli, il re esclamò: "Ho sessantasette anni, non avrò mai il tempo di leggere tutti questi libri. Fatemi un riassunto di tutto!".
Furono convocati i più abili letterati del mondo che si misero al lavoro e dopo sette anni consegnarono un ottimo riassunto di tutto quel tesoro di sapienza. Ma il riassunto equivaleva ancora al carico di sette cammelli.
"Ho già settantaquattro anni" disse il re. "Non ho il tempo di leggere tutto. Riassumete ancora!". Si fece il riassunto del riassunto. Ci vollero altri sette anni, al termine dei quali i saggi si ritrovarono con il carico di un solo cammello.
«Ho passato gli ottant’anni" disse il re, sempre più debolmente. "I miei occhi sono molto stanchi. Non riuscirei mai a leggere questi libri. Riassumete ancora!". I saggi si rimisero al lavoro e per sette anni ancora lavorarono giorno e notte. Il risultato fu un solo libro. Un libro che conteneva tutta la saggezza della terra.
In quel momento, un valletto si precipitò dai saggi: "Presto, portate il libro al re. Sta morendo". Il re aveva ormai ottantotto anni ed agonizzava nel suo letto.
Il più dotto dei saggi avvicinò il volto a quello del re che in un debole soffio gli mormorò all’orecchio; "Per favore, riassumi in una sola frase tutto il sapere, tutta la saggezza del mondo…".
"Eccola, sire: - Vivi il momento presente -".
Tutto quello che avete nel cuore non fatelo appassire per colpa del tempo.
La vostra saggezza è valida in questo momento, non nel futuro. Fate che la vostra saggezza riempia il vostro cuore e fate che il vostro talento vi dia la forza per andare avanti. La maggior parte di noi non diventerà mai re, campione mondiale o mito, ma tutti abbiamo il diritto di vivere intensamente la nostra vita. È un fardello uguale per tutti che forgia la coscienza e la fede. Sappiate essere certi di quello che avete e fate in modo che un talento fortifichi altri talenti.
Quando sentirete il bisogno di sapere non negatevi la conoscenza nascondendovi dietro a frasi di pessimismo e abbandono. Se fosse facile la vita sarebbe poco affascinante, vi pare?
Per questo la conoscenza merita il sacrificio e il successo necessita di responsabilità. Affrontate le ore del tempo con fermezza, con convinzione e osservate la vostra esistenza con occhi positivi. Certo, si sa, non tutti i giorni sono favorevoli e non tutte le scelte risultano giuste: abbiamo tutti i nostri problemi e i nostri difetti. Tuttavia è piacevole agire il più possibile per plasmare il nostro successo personale.
Non immaginatevi il futuro senza vivere completamente il presente.
È il presente che conta.
Le azioni di oggi sono il successo di domani.
Mai il domani arriverà prima dell’oggi. Non state quindi ad aspettare il futuro senza organizzare il presente. Se io aspettassi che il futuro scrivesse per me gli articoli non credo che voi leggereste le mie parole. Fate del tempo una regola e ditevi sempre che il passato è stato utile per vivere il presente, e il presente vi aiuterà a gestire il futuro. Non permettete mai che uno dei tre elementi prenda il posto che non gli spetta.
Cercate di vivere il presente evitando pensieri sgradevoli. Spesso i pensieri sono il riassunto del passato. Fate in modo di portare nel cuore le storie positive del passato, mai quelle meno belle. E poi, non prendetevela con chi vi ama se le cose non vanno come vorreste.
Sapevate che ci sono 27 cose da non dire a chi amate:
1 Te l’avevo detto; 2 Sei come tua madre; 3 Sei sempre di cattivo umore;
4 Stai sragionando;5 È colpa tua; 6 Cosa c’è che non va con te?; 7 L’unica cosa che sai fare è lamentarti; 8 Qualsiasi cosa faccia non ti va mai bene; 9 Hai quello che ti meriti;
10 Perché non mi ascolti mai?; 11 Cerca di essere più responsabile;
12 Cosa stai pen­sando?; 13 Sei impossibile!; 14 non so proprio perché mi sono messo con te; 15 Posso parlare con te fino a restare senza fiato e comunque non ne ricaverei nulla di buono; 16 Posso fare quello che voglio; 17 Se non ti va bene puoi sempre andartene; 18 Non ne combini mai una giusta; 19 Che cosa stupida!;
20 L’unica cosa che sai fare è pensare a te stesso; 21 Se mi amassi davvero lo faresti;
22 Sei una bambina; 23 Sei bravo solo a cambiare opinione,
24 Hai bisogno di tranquillanti; 25 Qual è il tuo problema?; 26 Non riesco a capirti;
27 Devi sempre avere ragione tu?".

Mentre ci sono 37 cose da dire a chi amate:
1 Sei il migliore amico che ho;
2 Ottimo lavoro;
3 Sei fantastico;
4 È stato bellissimo;
5 Sei strepitosa, oggi;
6 non mi sento completa/o senza di te;
7 Apprezzo davvero tutto quello che hai fatto per me in questi anni;
8 Tu sei la cosa più importante nella mia vita, più dei bambini della camera, degli amici, di tutto;
9 Sono felice di averti sposato;
10 Se dovessi tornare indietro, ti sposerei di nuovo;
11 Oggi ho voglia di stare con te;
12 Ho sentito la tua mancanza;
13 Oggi non riuscivo a toglierti dai miei pen­sieri;
14 È bello svegliarsi al tuo fianco;
15 Ti amerò sempre;
16 Mi piace vedere i tuoi occhi che si illuminano quando sorridi;
17 Come al solito, oggi sei bellissima;
18 Mi fido di te;
19 Posso sempre contare su di te;
20 Mi fai stare bene;
21 So­no così orgoglioso di essere al tuo fianco;
22 Mi dispia­ce;
23 Ho sbagliato;
24 Cosa ti piacerebbe?;
25 Cosa stai progettando ?;
26 Mi basta ascoltare;
27 Sei così speciale;
28 Non ri­esco a immaginare la mia vita senza di te;
29 Vorrei essere migliore con te ;
30 Cosa posso fare per aiutarti ?;
31 Pre­ga per me;
32 Ho pregato per te, oggi;
33 Ogni momento che passiamo insieme è prezioso;
34 Grazie per il tuo amore;
35 Grazie perché mi accetti per come sono;
36 Grazie per essere al mio fianco;
37 Rendi ogni giorno più bello.

Quando scoprirete che l’influsso personale è ciò che fa vibrare la vostra esistenza vivrete in pienezza, riconoscerete le possibilità che scaturiscono dallo sviluppo delle vostre potenzialità.
Non temete i momenti negativi della vita: ci saranno sempre. Immaginate come sarebbe noiosa una vita senza incertezze. Ci mancherebbe il fascino del sacrificio, della sfida, dell’ignoto. Forse la felicità diverrebbe un sentimento scontato e la voglia di vincere (riuscire) un miraggio lontano.
In amore, piuttosto che nella vita, la passione del presente assume un atteggiamento coerente con tutto ciò che è costruttivo.
La vostra saggezza non desidera che arriviate a novant’anni per sentirvi dire "Vivo il momento presente".
Gustatevi la gioia della sfida quotidiana, abbracciate le paure delle circostanze e giustificate i vostri difetti come presenza degna di rispetto del vostro carattere. Non fate come tanti che pur di dimenticare si lasciano andare in cose poco fruttuose e si liberano l’anima con gesti assurdi.
Il pessimismo non vi aiuterà a organizzarvi una saggezza eterna, al contrario, ucciderà anche il vostro passato fatto di amori, sorrisi e soddisfazioni. Donatevi il sorriso dei saggi e gustatevi la vita così com’è.
Un re resta sempre un uomo e voi se lo desiderate potete sentirvi re anche senza un castello.
Vi auguro una serenità immensa in questi giorni di festa e vi ringrazio di cuore per tutto.
Auguri a tutti voi.
Add to Technorati Favorites

Un giorno un'insegnante chiese ai suoi studenti di fare una lista dei nomi degli altri studenti nella stanza su dei fogli di carta, lasciando un po' di spazio sotto ogni nome.
Poi disse loro di pensare la cosa più bella che potevano dire su ciascuno dei loro compagni di classe e scriverla.Ci volle tutto il resto dell'ora per finire il lavoro, ma all'uscita ciascuno degli studenti consegnò il suo foglio.Quel sabato l'insegnante scrisse il nome di ognuno su un foglio separato, e vi aggiunse la lista di tutto ciò che gli altri avevano detto su di lui/lei.Il lunedì successivo diede ad ogni studente la propria lista. Poco dopo, l'intera classe stava sorridendo."Davvero?" sentì sussurrare. "Non sapevo di contare così tanto per qualcuno!" e "Non pensavo di piacere tanto agli altri" erano le frasi più pronunciate.Nessuno parlò più di quei fogli in classe, e la prof non seppe se i ragazzi l'avessero discussa dopo le lezioni o con i genitori, ma non aveva importanza: l'esercizio era servito al suo scopo. Gli studenti erano felici di se stessi e divennero sempre più uniti.Molti anni più tardi, uno degli studenti venne ucciso in Vietnam e la sua insegnante partecipò al funerale. Non aveva mai visto un soldato nella bara prima di quel momento: sembrava così bello e così maturoLa chiesa era riempita dai suoi amici. Uno ad uno quelli che lo amavano si avvicinarono alla bara, e l'insegnante fu l'ultima a salutare la salma.
Mentre stava lì, uno dei soldati presenti le domandò "Lei era l'insegnante di matematica di Mark?". Lei annuì, dopodiché lui le disse
"Mark parlava di lei spessissimo"Dopo il funerale, molti degli ex compagni di classe di Mark andarono insieme al rinfresco. I genitori di Mark stavano lì, ovviamente in attesa di parlare con la sua insegnante. "Vogliamo mostrarle una cosa", disse il padre, estraendo un portafoglio dalla sua tasca. "Lo hanno trovato nella sua giacca quando venne ucciso. Pensiamo che possa riconoscerlo"Aprendo il portafoglio, estrasse con attenzione due pezzi di carta che erano stati ovviamente piegati, aperti e ripiegati molte volte. L'insegnante seppe ancora prima di guardare che quei fogli erano quelli in cui lei aveva scritto tutti i complimenti che i compagni di classe di Mark avevano scritto su di lui."Grazie mille per averlo fatto", disse la madre di Mark. "Come può vedere, Mark lo conservò come un tesoro"Tutti gli ex compagni di classe di Mark iniziarono ad avvicinarsi.Charli sorrise timidamente e disse "Io ho ancora la mia lista. E' nel primo cassetto della mia scrivania a casa".
La moglie di Chuck disse che il marito le aveva chiesto di metterla nell'album di nozze, e Marilyn aggiunse che la sua era conservata nel suo diario.Poi Vicki, un'altra compagna, aprì la sua agenda e tirò fuori la sua lista un po' consumata, mostrandola al gruppo. "La porto sempre con me, penso che tutti l'abbiamo conservata".
In quel momento l'insegnante si sedette e pianse. Pianse per Mark e per tutti i suoi amici che non l'avrebbero più rivisto.Ci sono così tante persone al mondo che spesso dimentichiamo che la vita finirà un giorno o l'altro. E non sappiamo quando accadrà.Perciò dite alle persone che le amate e che vi importa di loro, che sono speciali e importanti. Diteglielo prima che sia troppo tardi.E un modo di farlo è: continuare ad inoltrare questo messaggio. Se non lo invii, avrai perso un'altra bellissima occasione per fare qualcosa di gentile e carino verso gli altri.Se lo hai ricevuto, è perché per qualcuno sei importante e c'è almeno una persona di cui ti importa.Se sei "troppo occupato" per prenderti questi pochi minuti sufficienti ad inoltrare il messaggio, è perché è la PRIMA volta che non fai quelle piccole cose che farebbero la differenza in una relazione.A più persone invii questo messaggio, migliore sarà la tua relazione con gli altri.Ricorda, "chi semina raccoglie". Quelli che metti nella vita degli altri tornerà a riempire la tua.Possa il tuo giorno essere fantastico e speciale quanto te!
Add to Technorati Favorites


Racconto Zen
Un ragazzino e suo padre passeggiavano tra le montagne.All'improvviso il ragazzino inciampò, cadde e, facendosi male, urlò: "AAAhhhhhhhhhhh!!!". Con suo gran stupore il bimbo sentì una voce venire dalle montagne che ripeteva: "AAAhhhhhhhhhhh!!!" Con curiosità, egli chiese: "Chi sei tu?" e ricevette la risposta: "Chi sei tu?" Dopo il ragazzino urlò: "Io ti sento! Chi sei?" e la voce rispose: "Io ti sento! Chi sei?"Infuriato da quella risposta egli urlò: "Codardo". E ricevette la risposta: "Codardo!"Allora il bimbo guardò suo padre e gli chiese: "Papà, che succede?" Il padre gli sorrise e rispose: "Figlio mio, ora stai attento".Gridò: "Tu sei un campione!" e la voce rispose: "Tu sei un campione!". Il figlio era sorpreso ma non capiva. Allora il padre gli spiegò: "La gente chiama questo fenomeno ECO ma in realtà è VITA. La Vita, come un'eco, ti restituisce quello che tu dici o fai. La vita non è altro che il riflesso delle nostre azioni. Se tu desideri più amore nel mondo, devi creare più amore nel tuo cuore; se vuoi che la gente ti rispetti, devi tu rispettare gli altri per primo. Questo principio va applicato in ogni cosa, in ogni aspetto della vita; la Vita ti restituisce ciò che tu hai dato ad essa.""La nostra Vita non è un insieme di coincidenze: è lo specchio di noi stessi."
Add to Technorati Favorites

1 Apparecchia la TAVOLA: decidi esattam. ciò che vuoi. La chiarezza è essenziale. Metti per iscritto i tuoi obbjvi prima di cominciare.
2 PROGRAMMA OGNI GG IN ANTICIPO: Pensa per iscritto, ogni singolo minuto dedicato a programmare e pianificare può farti risparmiare da 5 a 10 min di lavoro effettivo.
3 LA REGOLA DELL’80/20: 80% dei tuoi risultati dipende dal 20% di ciò che fai. Concentrati su quel 20% di attività che fa la differenza.
4 VALUTA LE CONSEGUENZE: I compiti prioritari sono quelli che magg influenzano, in pos o in neg , la tua vita privata e profess.le, du di essi concentrare le tue energie. 5 METOODO A B C D : ORGANIZZARE IN ORDINE D’IMPORT così avrai sempre la certezza di dare la precedenza alle attiv che davvero contano. 6 CONCENTRA L’ENERGIA Là DOVE CAN GET MAX RESULTS: stabilisci i risultati che vuoi ott a tutti i costi e, dedica tutta lagg.ta e ogni tua energia al loro raggiungimento.
7 LA LEGGE DELL’EFFICIENZA FORZATA: Non c’è tempo per far tutto, ma per fare ciò che conta il tempo si trova. si tratta di stabilire solo ciò che conta.
8 PREPARATI A FONDO PRIMA DI COMINCIARE: Chi ben comincia (con le idee chiare, frutto di un opportuno studio preparatorio) è a metà dell’opera (ed evita i passi falsi).
9 NON SMETTER MAI DI FARE I COMPITI: quanto + abile e competente diventi nello svolgere i compiti che davvero contano, tanto più rapido sarai nell’affrontarli e nel portarli a termine.
10 METTI A FRUTTO IL TUO TALENTO:determina ciò che sai fare (o potresti fare) e dedicatici anima e corpo.
11 INDIVIDUA GLI OSTACOLI + INGOMBRANTI: identifica i colli di bottiglia/strozzature, interni o esterni, che influenzano la velocità con cui arrivi a destinazione (tuoi scopi) e fai in modo di toglierli di mezzo.
12 FAI UN PASSO ALLA VOLTA: anche le distanze + lunghe si coprono 1 passo …
13 RIMBOCCATI LE MANICHE. immagina di doverti assentare da casa e lavoro per 1 mese, agisci come se dovessi portare a termine tutte le cose imp prima della partenza.
14 DAI FONDO AL TUO POTERE PERSONALE. identifica mom della giornata in cui sei al max dell’energia psicofisica ed organizza di conseg le tue attività, non forget to yield at best need to be lucidi e riposati
15 PAROLA D’ORDINE: MOTIVAZIONE: diventa il supporter di tè stesso. Cerca il meglio in ogni situazione. Concentrati sulla soluzione , sforzati di mantenere sempre 1 attegg ottimista e costruttivo.
16 LA PROCRASTINAZIONE CREATIVA: poiché non si può far tutto, imparare a rimandare o eliminare le attività di scarso valore, in modo da dedicar tempo a quelle really important
17 il compito più arduo va affrontato per primo
18 salame e GRUVIERA: scomponi ogni compito in incombenze minori e affrontale una alla volta. 19 ORGANIZZA LA G.TA PER BLOCCHI DI TEMPO
20 LO STATO DI NECESSITà IMPELLENTE 21 ANIMA E CORPO
abituati to practise this principles every day until become parte integrante of your life and mentalità. Acting in respect of this simple but precious rules u find soon to have a disposizione unlimited potential.tuo successo dipende solo da te:non fare lo struzzo
Add to Technorati Favorites

Anthony de Mello

Non ragionare come farebbero il papà, la mamma o il nonno: sii te stesso!

Il tuo VALORE non dipende dal giudizio della gente.

Se attribuisco a qualcuno il potere di decidere per me, non posso proteggermi dalle conseguenze di ciò che faccio.

Se vuoi che la gente abbia FIDUCIA in te, sii fedele.

Non temere il disprezzo degli altri: anche loro sono agnelli spaventati proprio come te.

Il miglior modo di vincere qualsiasi tipo di PAURA è convincere se stessi che non c’è niente da temere.

Il nostro SPIRITO è ricco di risorse che ci permettono di fronteggiare qualsiasi evenienze.

E’ importante cogliere le ns DIPENDENZE per saperle vincerle.

In caso di necessità saprai affrontare il da farsi. Ma devi anzitutto esserne convinto.

Osserva con distacco la delusione: rimarrai sorpreso nel vedere in quanto poco tempo scivola via.

Quando intraprendi qualcosa in cui credi, non lasciarti frenare dalla paura di dover rinunciare a quello che hai.

Se hai FEDE in DIO, sai che egli si prende cura di te e non devi avere timore.

La fede apre le porte al successo di ogni impresa.

Se sei convinto che Dio non solo ti sostiene, ma ti ha anche fornito di tutte le capacità fisiche, morali ed intellettive, una nuova forza si impadronisce di te.

Quando vuoi cimentarti in qualcosa, se hai la coscienza di esserti preparato sufficientemente, lanciati nel vuoto con la fiducia che il paracadute si aprirà.

Se prima di fare un passo vuoi avere l’assoluta certezza del risultato, passerai tutta la vita su un piede solo.

Impara ad accettarti per quello che sei.

Ognuno di noi ha un compito da portare a termine.

QUANDO FACCIAMO DEL NOSTRO MEGLIO, NON CI RENDIAMO CONTO CHE UN MIRACOLO SI STA VERIFICANDO.

OSA, lasciati tutto alle spalle e scopri le tue autentiche capacità…

Memento Audere Sempre ( Ricordati di Osare Sempre )

Fede è sinonimo di fiducia.

Fede significa andare avanti prima di aver ottenuto le risposte a tutte le domande.

Siamo stati educati a essere insoddisfatti di noi stessi. È da qui che deriva il nostro malessere psicologico.

L’insoddisfazione è il sintomo del fatto che ho condizionato la mia felicità a una cosa o a una persona.

L’ IO è qualcosa di diverso e di più rispetto al corpo.

Per avere fiducia in te stesso, devi anzitutto acquisire la CONSAPEVOLEZZA di quello che sei.

Nessuno vi respinge: le persone respingono soltanto quel che pensano che voi siate.

Sei una persona meravigliosa, intelligente,autonoma, anche se fino a poco fa non sapevi di esserlo.

Per crescere talvolta è necessario disimparare tutte le sciocchezze che ci sono state insegnate.

La debolezza fa parte del nostro bagaglio umano. Se la rifiutiamo, finiamo per rinnegare una parte di noi; accettarla è indice di grande coraggio.
Add to Technorati Favorites

AI MIEI DIFETTOSI AMICI
Un'anziana donna cinese aveva due grandi vasi, ciascuno sospeso all'estremità di un palo che lei portava sulle spalle. Uno dei vasi aveva una crepa, mentre l'altro era perfetto, ed era sempre pieno d'acqua alla fine della lunga camminata dal ruscello a casa, mentre quello crepato arrivava mezzo vuoto. Per due anni interi andò avanti così, con la donna che portava a casa solo un vaso e mezzo d'acqua. Naturalmente, il vaso perfetto era orgoglioso dei propri risultati. Ma il povero vaso crepato si vergognava del proprio difetto, ed era avvilito di saper fare solo la metà di ciò per cui era stato fatto.
Dopo due anni che si rendeva conto del proprio amaro fallimento, un giorno parlò alla donna lungo il cammino: Mi vergogno di me stesso, perché questa crepa nel mio fianco fa sì che l'acqua fuoriesca lungo tutta la strada verso la vostra casa
La vecchia sorrise: Ti sei accorto che ci sono dei fiori dalla tua parte del sentiero, ma non dalla parte dell'altro vaso? È perché io ho sempre saputo del tuo difetto, perciò ho piantato semi di fiori dal tuo lato del sentiero ed ogni giorno, mentre tornavamo, tu li innaffiavi. Per due anni ho potuto raccogliere quei bei fiori per decorare la tavola. Se tu non fossi stato come sei, non avrei avuto quelle bellezze per ingentilire la casa.
Ognuno di noi ha il proprio specifico difetto. Ma sono la crepa e il difetto che ognuno ha, a far sì che la nostra convivenza sia interessante e gratificante. Bisogna prendere ciascuno per quello che è e vedere ciò che c'è di buono in lui.
Perciò, miei "difettosi" amici, buona giornata e ricordatevi di annusare i fiori dal vostro lato del sentiero... e, se volete, di inviare questo scritto a qualcuno dei (o a tutti i) vostri "difettosi" amici.

Add to Technorati Favorites

Miei appunti (non riveduti e corretti dai relatori) su un ciclo di conferenze tenutesi all’Istituto Stensen di Firenze
INCONTRI SULLE RELIGIONI
BUDDISMO
Dott.ssa Marta Sernesi, martasernesi@hotmail.com
- Annoso problema se Buddismo una è filosofia o una religione … dipende dalla definizione che diamo alla religione … NO TEISTICA ha avuto una funzione sociale e culturale col suo apparato di riti, istituzioni, testi.
- Ha un afflato trascendente affrancarsi dal ciclo doloroso delle nascite e delle reincarnazioni.
- il Nirvana … fattore che indica un orientamento Religioso…
- oggi è cambiato alcune dottrine non riconoscono più l’incarnazione …
- Grande comunità di ebrei convertiti al budd. Tibetano. SINCRTEISMO
- un esempio molto buono dal budd. Contemporaneo, U.S.A. e G.B. “hosties” un luogo protetto dove essere murati fino alla fine e un appoggio religioso

Da parte della nostra (ns) scienza che tutti conoscono, Heisenberg fa riferimento al pensiero orientale …Fenomeno di dialogo ….la modernizzazione la conosciamo bene … Il diavolo, la resurrezione dei corpi fa paura a molti cristiani …Dominio coloniale sui paesi asiatici … fosse funzionale ai paesi colonizzati in confronto al protestantesimo conquistatore …
Bud scientifico molto diffuso: scienziati e buddisti: sogno ,la morte, la struttura dell’universo
Importante non proiettare sul budd Storico dei pregiudizi.

Qualsiasi tipo di religione viene distinta dagli storici e dai filosofi tra “Oppio dei popoli” (in quanto struttura) e “Fatto personale” …
CAPIRE DI COSA SI PARLA fra Maister Eckart e Pio 12 la religione è anche una forma di potere

Mantenere sempre la globalità dello sguardo attorno a 4 cose: universale, razionale, moderna (scienza) basata sulla meditazione a seconda di come è vissuta…

ISLAM E MODERNITA’
Dottor Alessandro Vanoli
Max Weber idea che si possa essere superati nella madre ideologia… la forma dell’Europa nel 19 sec. sempre state conosciuta dai munsulmani … genovesi, mercanti,
- lug 1898 davanti al porto di Alessandria Napoleone “ nel nome di dio clemente e misericordioso… Bonaparte comandante dell’armata da troppo tempo gli ottomani … il signore misericordioso è clemente … e gli egiziani potranno ritornare a governare le loro terre …” non c’è figlio né un padre nel suo impero (cristiano)
Fra in nome della libertà e nel nome dell’uguaglianza… libertà non c’era in arabo, dal punto di vista politico … popolo partecipa al potere, libertà da liberto, affrancato, urrichia … es. si tratta di proporre/ imporre un nuovo modello politico … nazione uatan il luogo in cui si affermano i diritti dell’uomo. L’idea di rappresentanza ..
Storia di un profondo mutamento…quest’oggetto proposto in maniera chiara, a volta conquistandolo (Algeria) a volte producendo una elitè locale che ha interesse ha lavorare con Parigi e Londra …potere ben più grande di prima … nel senso più ampio l’islam è una cultura e religione.

al javarTicri …” stessi soldati semplici lavoravano nella biblioteca libri di medicina, meccanica applicata, tradotti in arabo “…sguardo ammirato libri enormi in cui c’era tutto, scienze hanno una divisione interna … modello dell’Europa ha innervato tutto il mondo ….libri di Borges (cataloghi di biblioteche Immaginarie)
1) grande ammirazione per l’Europa, per la sua tecnologia … universitari arabi si laureavano in materie scientifiche
2) volto peggiore del colonialismo : cultura che diffondendosi prima dalle classi alte, poi verso le più basse, comporta l’ Imposizione di categorie che alla fine… la negazione di Dio … nello spazio di due generazioni … si comincia a percepire di difendere la propria identità culturale …
3) Islam nuovo: se devo reagire … un riferimento molto più rigoroso, la liberazione per la vita spirituale e politica … islam dei primi 4 califfi…salto di qualità anche una ideologia che si sappia contrapporre all’Europa che avanza…
4) Fondamentalismo nasce negli Usa , dalla necessità di far quadrato a un mondo che non ti corrisponde più …rifiuto sempre più marcato dell’Occidente: ne usa la sua tecnologia ma ne rifiuta la filosofia … tend.za che giunge fino al presente, anche nelle cose più tristi (lasciamo perdere Bin Laden)

L’ evoluzione della religione segue quella del mondo coloniale … quando ormai il colonialismo è più aggressivo (metà 19 secolo) la nuova intellighenzia araba e turca è profondamente europeizzata … da una parte si vuole continuare a esser islamici e con l’idea di credenti con suolo patrio: Algeria, Tunisia (Cartagine), Egitto, Siria…
Frattura nel suo mondo , 2 Guerre Mondiali … vittoria dell’identità nazionale … le 2 parti trovare un modus vivendi che è in divenire, prima Nasser (panarabismo) e l’islam sembrava un modello down, … nuova ondata di islamizzazione…se 1 nuova religione si forma più rigorosa della precedente … successo la stessa cosa col nostro mondo
L’Islam è vario quanto sono le correnti, varie quanti sono vari gli uomini
paolo branca “VOCI DELL’ISLAM MODERNO” Marietti … “solo noi crediamo . fede e culto, libro e spada, …non si è prodotto un monolite … ve lo raccontano i giornali, … violenza attuale

18/12/06

rapportare la vita quotidiana alla nostra fede … benedetta entità c’è sia all’interno dell’essere umano che nella natura …
Valentina Dorana, centro Evan buddismo Tibetano
…limitato alla tradizioni che conosco, 1 delle 4 scuole…io mi posso fare di 1 conoscenza ma non di un esperienza … Il maestro ne dà le prove, fa i fatti (mio cors.) se quel qualcosa non l’ho sperimentato difficilmente sarò convincente … mi colpì ciò che conta …più compassione per il mio vicino …una tendenza ad escludere … mero invito, l’intellettuale puro abbia un limite …quanto conta nell’applicazione della pratica … uno dei + grandi fautori dello studio sulla meccanica Quantistica, tener conto dei progressi della scienza … se si dovesse scoprire qualcosa di sbagliato bene, …

Marta Sernesi
Uno studioso non ha la pretesa di entrare in questi ambiti … allo studioso interessa la specificità culturale, mia esperienza ... lo studio dell’oggetto che sia lontano o vicino in entrambi (avvicinarci all’oggetto) …
Tutti dati da ricostruire, il modo in cui leggiamo idati, la ricostruzione. Non è mai un fatto etico, l’ultimo es. del perduto e ricostruito buddismo coloniale, per ricostruire una identità nazionale …
Lo strumento per la conoscenza storica(niente a che fare con la ricerca della felicità o con la pratica)
Come la religione viene usata nei conflitti fra esseri umani

Valore del dolore … si preferisce trasmettere una esperienza che non una conoscenza (es. della salsa) 20 anni dopo la soka gakkai si trovano in 1 posizione di grande privilegio … particolar rito già preso prima dell’arrivo …. A Firenze 3 tradizioni, modello tradizionale degli innovatori es Lutero posizioni arbitrali … spesso non succede il processo d’innovazione


Tema della sofferenza oltre alla ricerca …”lascia perdere affidati”, tema centrale sulla religione in quanto tale tra i praticanti e la società in cui si vive: cristianes.
Va confrontato con la scienza, per certi versi si sta perdendo … in un contesto europeo, ho sentito dire da tanti maestri che un affidarsi senza un vero studio e applicazione non è vera fede, la fede cieca, meglio se ho compreso , pratico e funziona …

Francesco: prova documentaria, teorica e poi la concreta la più importante … ruote che devono girare tutte … fede, studio e pratica “tutto il mondo è paese e tutte le religioni son paese” ,
in italia la Soka Gakkai ha 40.000 praticanti … è stato un grande entusiasmo della generazione degli anni 80 …

nella tradizione buddista tibetana se chiedi di spiegare la meditazione … prima comprendono a memoria i testi ?? il concentrarsi su un punto (AIKIDO mio corsivo) riconoscere che la storia sociale … molti studiosi vanno da un lama a farsi aiutare per leggere un testo (lingua )

Vanoli A. ISLAMISMO di Bologna
Preferisco un certo distacco … gli studiosi dovrebbero porsi un po’ più in giro per il mondo e parlar un po’ di più con la gente

Isamir Aizir
Corano da solo è molto difficile da capire, ma ci chiede di fare uno sforzo! Leggi, comprendi e vai avanti! Fare questa ricerca

Vanoli A.
C’è un tempo che è quello della storia, come religioso non attribuisco le guerre al senso religioso … una cosa è la religione , un’altra sono i fatti che fanno gli uomini … gli storici munsulmani hanno scritto le crociate come la guerra dei franchi. I laici “crociate” …questo acceno alle crociate … spazio della guerra … sta il destino.
La Geografia è caduta (ora abbiamo la globalizzazione) studiare l’islam in europa o i paesi a maggioranza munsulmana … pluralità dell’islam , differenze geografiche, culturali, si possono intravedere alcune caratteristiche di unità: lingua, istituzioni più o meno simili …

martedì 1 gennaio 2008

Commento al Pnl segreta

Ho finito di leggere "Pnl Segreta" di Giacomo Bruno e devo dire che ha fatto 1 bel lavoro.
Già conoscevo la Pnl e leggendo questo e-book è riuscito ad interssarmi ancora di più in questo ... metodo/ mezzo/ modello/ tecniche/ disciplina anzi come ha detto lui (che è stato 1 ottimo studente, come si vede dai fatti) è lo studio d'eccellenza umana e funziona per definizione è pura pratica ... Nucleo è il MODELLAMENTO, la capacità di osservare gli altri e trarne dei MODELLI che funzionano.

posso dire che la PNL mi sta affascinando ... perchè io voglio migliorare sempre di più per affrontare questa avventura/ cammino che è la vita che, penso, non sia facile per nessuno.

http://www.pnl-segreta.net/?pp=43530

un saluto a tutti e alla prossima!
Buon giorno/pomeriggio/sera a tutti! o meglio per iniziare un bel ... oltre a buon Anno, Buona VITA a tutti !!! ... quelli che per caso o per scelta stanno leggendo il mio blog, proprio in questo momento ....
Che dire è il primo dell'anno ed ho deciso di aprire anche io il mio blog ...
Come vedete dal titolo si parlerà di Ambiente e soluzioni per aumentare il senso "cicivico" di noi italiani (mi ci metto anche io)
A presto e spero di conoscere un grande numero di persone in "gamba" che hanno voglia di migliorare se stessi, il proprio ambiente ( nel senso più vasto) e poi dopo aiutare, perchè no, il nostro prossimo!
Peace, Love & Harmony !!